05/10/2004 - NEUROPTIC

Salve a tutti, ma soprattutto a tutte, e benvenuti su NEUROPTIC la nuova rubrica del sito dei Neurotica.
Neuroptic non vuole essere una rubrica di politica, di satira o di informazione, è uno spazio libero messo a disposizione da Raffaele, ed essendo tale (libero), posso tra tutte le cose scrivere.
La mia scelta è quella di mandare delle lettere aperte, indirizzate a conoscenti, amici, nemici, e tutto quello che rientra in questa umanità (e disumanità ahimè) varia e colorata. Non vorrei fare politica, nemmeno in modo indiretto ma non mi rimarrà facile, del resto come fare? Mi fanno ridere quelli che affermano la loro estraneità e il loro rifiuto per ogni forma politica, facendo questa affermazione stanno già aprendo un dibattito, quindi se alcune uscite ed opinioni sono riconducibili a una certa scuola di pensiero o ad una certa formazione politica che non condividete, me ne scuso in anticipo.
Come sapete nel Mondo e in particolare l'Italia non stiamo attraversando un periodo particolarmente sereno. La Marcuzzi non ha rifatto il calendario, il digitale terrestre funziona su quattro canali soltanto, al Pineta di Milano Marittima non c'è mai verso di entrare, al Billionaire a Porto Cervo non ci provate, Bettarini doveva condurre "….scommettiamo che?" e invece………..hanno deciso di non farne di nulla, chissà? E poi la televisione……in prima serata due palle……..da quando non c'è più Porta a Porta sono ritornati Santoro, Biagi e Minoli, la satira è nelle mani di Luttazzi e della Guzzanti che ha già fatto 10 puntate di Raiot, ma dov'è finito Vespa con il suo Porta a Porta? Avrà fatto la fine di Buona Domenica e di Amici della De Filippi che sono stati soppressi perché gli italiani non li guardavano più! State tranquilli vi sto prendendo in giro.
Passiamo alle buone notizie. E' ricominciato il campionato, Novantesimo Minuto, la Domenica Sportiva, Pressing e la fiction E.R., hanno trovato altre due veline, (due calciatori contenti in più), Tanzi è tornato libero, hanno bloccato i prezzi fino al 31 dicembre………….devo continuare con le buone notizie? No. Per il resto una noia mortale, la solita decapitazione quotidiana, i soliti 20-30 morti da fuoco amico, che ci avrà d'amico ancora devo capirlo, per me sempre fuoco è, la costruzione del muro in Palestina che continua senza soste, (mica è il raddoppio della Siena - Bettole!), qualche uragano, il costo della vita che tra un po' è il costo della morte, i politici che si trovano d'accordo su tutto, soprattutto agiscono nel nostro interesse, qualche migliaio di persone che non soffre più la fame (sono morti), insomma routine, la solita noia nel migliore dei mondi possibili, perché questo è il migliore dei mondi possibili soprattutto per noi che stiamo bene.
Prima di passare ai saluti vorrei esternare a tutti voi il mio stato d'animo per due bellissime ragazze che dopo averci fatto aspettare tre settimane hanno potuto finalmente mostrarci i loro bellissimi sorrisi, SONO CONTENTO.
Dimenticavo! La cadenza della rubrica è puramente casuale, non fate caso se gli argomenti trattati sono di un mese fa, Lele ha questi tempi di reazione, praticamente un bradipo.
Comunque visto che la prima uscita della rubrica erano appunto i saluti pre-vacanzieri, questa sarà di saluti post-vacanzieri.
Partiamo con i reduci del tour Enopornogastronomico 2004 tenutosi nei paesi Baschi.
Partiamo con Raffaele "Giobbe" Salvadori, che con la sua pazienza (come quella di Giobbe appunto) si è messo l'animo in pace e ha simpaticamente assecondato i suoi compagni di viaggio e li ha riportati in Italia tutti (……o quasi….) voto 9.
Passiamo a Simone "Elettromacumba" Rossi ineccepibile nel tenere il passo degli altri compagni di sbronze perfettamente inserito nel gruppo, generoso, indomito e mai pago ha sempre mantenuto la sua a plomb (zampettava come una scimmia) anche dopo il decimo cuba libre, gli è mancata la sintonia con il sesso opposto, peccato, poteva fare la differenza voto: 8+.
Emanuele "Bolsos" Carpi, detto anche The Passion, per il modo sereno con il quale ha affrontato il viaggio, abulico, svogliato, sempre intento a bere e a non fare un cavolo, (non ha mai guidato) è riuscito a conoscere anche il sindaco di Bilbao, (foto non disponibile al momento), portabandiera dell'immagine del medioman italiano è perfettamente riuscito nel suo compito, voto -10 e lode! (non dieci meno, meno dieci!) Filippo "Magio" Magini altra piacevole sorpresa dell'estate, ha stracciato quasi tutti, di poche parole, incisivo e sempre lucido o lustro, a seconda di come preferite non ha fatto una piega e non è mai stato d'intralcio, ed è grazie a lui che c'è un contributo fotografico, voto 9
Filippo "Pippone" Martinelli perennemente perso, tant'è che ha avuto un piccolo contrattempo nel rientro, non è mai entrato in partita, dobbiamo riconoscere che senza di lui i nostri ragazzi avrebbero avuto delle difficoltà logistiche, con i suoi agganci sono riusciti ad evitare di finire sotto un ponte, per il resto o era stanco perché ha lavorato tanto o troppo occupato in altri affari, non sentendocela di infierire su una persona già provata da un dissesto finanziario in corso lo rimandiamo a un altr'anno.
Il vero vincitore è il popolo Basco, 10 e lode.
Voto Zero a Simone (il Cecche) che è rimasto a casa.
Un saluto ad Anna, che mi ha regalato oltre a dei bellissimi momenti un libro di Pancho Pardi con tanto di dedica.
Ad Elena che ha sopportato per giorni, con una pazienza degna di una regina, gli amici, e le nevrosi del sottoscritto in un caldo agosto a Rapolano.
Un saluto va al dottor Scalera, che quando leggerà questo messaggio penserà che sono un fallimento professionale! Un saluto dottore a presto.
Non posso fare a meno di salutare Giuliano Chianelli in quel di Londra anche se dovrebbe essere sulla via dell'Italia per i primi di Ottobre e ci promette una cena all'insegna della loudness!!!
Un saluto a Paolo Frullanti che è una persona eccezionale, con una forza d'animo incredibile.
Un saluto al Boccia che come al solito è fermo nelle sue decisioni ma non sa per quanto tempo.
Un saluto a Martina in viaggio nella terra del Sol Levante e cura l'altra rubrica che Vi invito a guardare.
Un saluto a Lucia "le vite sospese certe volte." capito vero? ,un bacio. Eva e Sergio, Sergio ed Eva, auguri.
Un saluto ad Alberto e Paola e il loro piccolo cucciolo di uomo (Matteo). Un saluto a Daniele, che non si è perso neanche quest'anno l'appuntamento con il Pistoia Blues.
Un saluto ad Alessandro, anche lui lontano, (qui scappano tutti), stai tranquillo che verrò ad importunarti quanto prima.
Tanti auguri e complimenti a Marco, Maurizio, Pietro, (Caffè del Teatro - ex ARCI)
Saluti ai compagni del Partito della Rifondazione Comunista.
Un saluto speciale a tutto il popolo della pace, che non è composto da Ponzi Pilato, anzi quando prende posizione non la cambia.
E infine un abbraccio ai volontari di "….un ponte per".
GRAZIE.
Simone Ceccherini