207/07/2004 - I SALUTI PREVACANZIERI DEL CECCHE

Dopo diversi mesi di silenzio ritorna a bassissima richiesta il saluto cumulativo. Quindi non potendovi dire proprio tutto quello che penso in pubblico, (sarà un motivo valido?) passo direttamente alla lista delle persone da salutare.
Partiamo con RAFFELE che mi ospita sul suo sito, perché mi ospita? Per pietà. Quindi un saluto a Lele che nonostante il caratterino che lo circonda e lo tiene in ostaggio, prova a sopportare tutti i suoi amici più intimi, (le piattole ndr), ovvero io (Simone) e il John's (Emanuele).
Un saluto a tutto il pubblico presente a Pistoia Blues, invitandovi (tutti) a riflettere sulla morte di una ragazza di anni 22, trovata cadavere nel campeggio, la morte è stata probabilmente causata da una overdose, e soprattutto dall'indifferenza di chi si dichiara una vittima del sistema, da chi si dichiara contro "questi schiavi che chiusi nelle loro scatole di latta migrano verso l'ufficio pensando solo alle loro questioni personali mentre non si rendono conto che così facendo oltre a subire una forma di schiavismo ingrassano anche il sistema che li rende prigionieri…..", valanghe di luoghi comuni, insopportabili, che tra le altre cose mi hanno distratto e mandato fuori tema alla fine una ragazza di anni VENTIDUE non c'è più, e non è morta a causa di una mina, di un proiettile vagante, di una malattia, di un incidente, alla fine non è morta neanche a causa della droga, è morta di superficialità, di menefreghismo. Come diceva quella pubblicità: "Meditate gente, meditate."

EMANUELE carissimo, il tempo è un galantuomo, te lo ripeterò all'infinito, ci si vede in serata tra il Pub e il Calcetto.
ALESSANDRO carissimo la divinità lì come la chiami te, dopo avermi sedotto e abbandonato da gran signora che è si rifiuta persino di rispondere agli SMS, voto: 0, comunque ti abbraccio e spero di vederti in settimana, andiamo allo YAG, e se ci andiamo mi porto dietro anche LUCIA che saluto con piacere insieme a ELISA (SACCA), dimenticavo, non siete a Firenze l'annuncio sulla Nazione AAAAAAA non c'è più, va bene sarà per un'altra volta.
Un saluto ai compagni della sezione di Rapolano, MICHELE in testa spero di rivederti dopo l'estate, con la speranza che Berlusconi cada, tanto vista l'altezza non si dovrebbe fare male. Hasta Siempre!!!
Un saluto ad EVA e a SERGIO, grandi! Un altro se lo merita PAOLO sperando che il look alla Soldini non lo faccia troppo abituare al mare tempestoso della vita, un abbraccio Paolo.
ELENA non fare casini, ti aspetto ad agosto, in un paese semideserto, menomale riapre l'ARCI, vedrai che vita, menomale che ci resti solo pochi giorni.
Tanti saluti a GIOVANNI SCALERA che tornato dalle ferie si ritroverà alle prese con le nevrosi da spiaggia di tutti i suoi pazienti (compresa la mia) in bocca al lupo, a presto!
Facciamo tanti complimenti e un grosso in bocca al lupo a MARCO MANNUCCI che beato lui cambia lavoro!!!!!!!!!!!!
E ora passiamo alla sezione italiani all'estero: GIULIANO, carisimmo, l'ultima volta che sei venuto in Italia abbiamo passato una serata bellissima, ce la vogliamo concedere un'altra? Mandami la lista degli ospiti perché forse qualcuno mi potrebbe avvelenare la cena (M_ _ _H_R_ _A) e quanto alla nostra piccola FEDERICA: mi sembra sia un bel po' di tempo che non ti fai viva? Ti sto forse sulle scatole, andiamo un giorno al mare?. Ciao a tutti buone ferie prossimo appuntamento dopo l'estate.
Simone

P.S. ciao SIX, ti metto volutamente nel post-scriptum, non mi dimenticherei mai di te, sempre vicina, sempre presente, ti voglio bene e ti abbraccio.